Suzuki: un marchio all’avanguardia per i modelli ibridi

Avete mai pensato di guidare una macchina ibrida?

E se sapete di cosa sto parlando avete mai letto di Suzuki e dell’attenzione che ha, la casa automobilistica giapponese verso i modelli ibridi, il futuro e l’ecologia?

La Suzuki è un’azienda famosissima e  si occupa di motori dal 1909, anno della sua fondazione. Motori non solo perché costruisce automobili, motociclette molto conosciute e motori marini per le barche.

Ma tornando a bomba sul nostro argomento cosa significa avere una Suzuki ibrida e perché abbiamo tutta questa voglia di comprarla?

Non lo sentite l’odore del futuro?

Io ne sono completamente inebriato!

Pensa ibrido

Tu hai mai pensato quanto possa essere difficile scegliere una vettura ibrida che faccia al caso nostro? Molte volte anche la sola idea di trovare un paletto dove ricaricare un’auto per metà elettrica ci fa passare la voglia ancora prima di pensare di acquistare una vettura del genere.

Per questo mi piace moltissimo l’idea della linea Suzuki HYBRID che ha una tecnologia super innovativa, è facile da usare ed è alla portata di ogni tasca.

Vediamo punto per punto tutto quello che ci sembra davvero il massimo per tutti gli appassionati di auto ibride:

  • super efficiente
  • consumi bassi
  • non si ricarica
  • super vantaggioso
  • eco-friendly
  • nessuna variazione di spazio
  • guida sicura

Per quanto riguarda il punto efficienza credo che ci troviamo davanti qualcosa di miracoloso. La macchina non solo aiuta il guidatore quando accelera ma si ricarica nella fase di decelerazione.

I consumi sono i più bassi di sempre. In primis perché la tecnologia ibrida ti permette di non usare la benzina ma anche perché il peso della vettura è molto più leggero dei modelli in circolazione e quini la macchina ha dei consumi così bassi da essere considerati da record.

Per quanto riguarda la ricarica a mio avviso parliamo di una tecnologia che fa davvero al caso nostro. Parliamo di un alternatore ISG (Integrated Started Generator) che è parecchio leggero e anche molto compatto e una batteria che funziona con gli ioni di litio che è molto intelligente e ha grande capacità cioè quella di ricaricare direttamente la macchina, senza attaccarla a nessun palo generatore. Basta decelerare e la macchina si ricarica durante la marcia.

Comprare un’auto ibrida significa non solo risparmiare carburante ma anche i costi di gestione delle macchina. Infatti i veicoli ibridi sono a basso impatto ambientale e quindi hanno un sacco di esenzioni e di vantaggi fiscali da parte del Ministero dei Trasporti e delle varie regioni e comuni italiani.

Proprio per questo motivo non possiamo considerare questo mezzo eco-friendly e anche parecchio spazioso nonostante l’ingombro delle batterie che restano sotto il sedile del guidatore pesando meno di 7 chili.

Devo anche dire che lo stile di guida non viene assolutamente intaccato dalle batterie e dall’auto elettrica. Stiamo parlando di una macchina che è in grado di mantenere intatta in noi la passione per le macchine leggere e scattanti e al tempo stesso parliamo di un mezzo ecologico e molto economico.

Vi ho fatto venire voglia di saperne di più?

Risorse: Milcar srl concessionario Suzuki

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *